la frontiera dell’editoria del Terzo Millennio

la casa editrice Works and Words sostiene gli autori che desiderano pubblicare testi, documenti, materiali per lo sviluppo della consapevolezza per una società migliore.

la frontiera dell’editoria del Terzo Millennio

la casa editrice Works and Words sostiene gli autori che desiderano pubblicare testi, documenti, materiali per lo sviluppo della consapevolezza per una società migliore.
Gocce di consapevolezza
Filippo Rossi

Autore: Filippo Rossi
Pubblicazione: 3 maggio 2021
Pagine: 195
Prezzo: 25,00 €

ISBN: 979-1280589002

Gocce di consapevolezza

“Il primo best seller per superare i propri limiti e migliorare la qualità della propria vita”.

Dopo ripetute insistenze da parte dei miei allievi affinché mettessi per iscritto gli insegnamenti in tante occasioni impartiti, con qualche esitazione, ma con molto entusiasmo, nasce “Gocce di Consapevolezza”.

Si tratta di 9 insegnamenti tenuti tra il 26 e il 31 dicembre del 2020 all’interno di un intenso, straordinariamente bello e proficuo ritiro di scuola invernale.

Il lavoro è suddiviso in 3 macro-blocchi, ciascuno costituito da nove capitoli. Nelle prime 3 triadi, che fanno parte del primo blocco, il lettore scoprirà la natura dell’uomo ordinario, incolto, senza istruzione oggettiva, che vive nel sonno, in modo meccanico e automatico, senza minimamente rendersi conto di condurre una vita artefatta, piena di menzogne, di verità mai verificate, di domande senza risposte, ormai cadute e stagnanti nel dimenticatoio, convinto acriticamente di trascorrere un’esistenza libera, quando in realtà vive imprigionato dentro un mondo di illusioni.

Nelle seconde 3 triadi, ovvero dal capitolo 10 al capitolo 18, vengono fornite al lettore le indicazioni di base relative agli strumenti fondamentali di conoscenza e consapevolezza per affrontare un percorso evolutivo, una Via esoterica per lo sviluppo armonico dell’uomo moderno.

Ogni uomo che si avvia lungo un itinerario che lo porterà al miglioramento di sé ed alla propria evoluzione, non può incamminarsi in modo sconsiderato, non deve intraprendere il “viaggio” senza gli strumenti adatti: sarebbe come uno scalatore che si appresta a conquistare l’Everest senza scarponi, senza piccozza, senza ganci, senza corda e, magari, in solitaria: il naufragio dell’avventura è non solo un’ipotesi, ma una certezza.

Infine, nelle conclusive 3 triadi vengono indicati gli strumenti e le peculiarità della Scuola da me fondata a settembre del 2015, un vero e proprio percorso di approfondimento delle idee che conducono ad uno sviluppo armonico dell’uomo, un percorso dedicato agli adulti e ai giovani che dallo stato di sonno in cui vivono iniziano a porsi delle domande ed a cercare delle risposte, che riusciranno a trovare in gran quantità grazie ad un ammaestramento eterno, trasmesso goccia dopo goccia, nel modo e nei tempi opportuni, affinché ognuno trovi in esso la via del ritorno a casa.

L’obiettivo di “Gocce di Consapevolezza” è racchiuso nel titolo stesso del libro, che annuncia l’intenzione di offrire al lettore che si avvicina ad un tragitto di consapevolezza, ed in particolare alla Scuola che io gestisco, delle indicazioni basilari necessarie a comprendere la sostanza ed il senso di un ginnasio del corpo e dell’anima, nell’inscindibile armonia delle sfere fisica e spirituale; a comprendere i temi principali affrontati, le modalità e le peculiarità dell’insegnamento che sarà il nutrimento ideale di ogni giorno, alimento che accompagnerà passo dopo passo la mistica avventura interiore della propria evoluzione.

Ogni capitolo è un piccolo seme, una goccia minuta di quel grande mare che è l’Insegnamento tramandato da tutti i grandi Maestri che hanno illuminato la storia della nostra meravigliosa, sventata e travagliata umanità, Maestri ai quali, io non sarei degno nemmeno di slegare i lacci dei sandali, ma dell’insegnamento dei quali ricavo la speranza e l’ardire di guidare sulle loro orme chi lo desidera e lo cerca, nella veste dignitosa di un paterno maestro di vita.

All'alba e al tramonto
Filippo Rossi

Autore: Filippo Rossi
Pubblicazione: 27 agosto 2021
Pagine: 141
Prezzo: 25,00 €

ISBN: 979-1280589026

All'alba e al tramonto

I quattro temi che saranno oggetto del libro, la Vita, il Dolore, la Gioia, il Silenzio, traggono materiale dai seminari che ogni anno propongo ai miei allievi, distribuendoli in quattro momenti crepuscolari: due all’alba, due al tramonto, nell’ultimo week-end del mese di agosto.

Il crepuscolo è un momento nel quale sia la luce che nasce che quella che muore sono in un’area di transizione, generano una luminosità non ancora buia o un buio non ancora illuminato, particolarmente adatti alla meditazione della Vita e sui suoi più rilevanti aspetti.

L’alba è un lucore, un biancheggiare, uno spargersi di prima luce: l’annuncio che un’ombra è finita, che dalla notte rinasce il giorno. E narra un’antica leggenda che, sul filo dell’orizzonte, quando per qualche attimo il disco solare rosseggiante sembra miracolosamente reggersi immobile, nonostante la naturale inclinazione al rotolamento, si sprigioni un raggio verde, che viene chiamato “il proposito” e considerato il dono che viene dato all’uomo per aiutarlo a produrre consapevolezza durante le ore di illuminazione. Poi il sole ascende, lentamente, si accende di luce sempre più viva, fino ad essere accecante, ad inondare il cielo e metà del pianeta.

Il tramonto inverte gli effetti di luce, e dal fiammeggiare dei colori scivola ancora in un lucore, un ultimo perlaceo grigio dopo la caduta della luce: l’annuncio che il giorno è finito. Ed ugualmente, all’impallidire dei raggi, quando ancora con equilibrio funambolico il sole sosta al confine tra cielo e terra, presto scivolando dietro l’opacità della massa solare terrestre, narra la leggenda che dall’ultimo lembo visibile della corona solare venga emanato un altro raggio verde, chiamato “il dono”, che raccogliendo l’esperienza di consapevolezza vissuta nel corso della giornata, offre agli uomini la possibilità che essa maturi nel sonno.

Tutto deve muovere dalla determinazione di una meta: il buio vede il nulla, mentre la luce scorge i traguardi. Soprattutto chi ha un temperamento emotivo ed è più facilmente esposto all’impulso che sospinge in modo irrazionale e senza progetti, vive nel soffio volubile del rischio, nel pericolo di agire a caso e di ritrovarsi con le mani vuote e senza luce…

Quando invece si individua il punto di arrivo della propria esistenza, la Vita cambia, si muove lungo una precisa direzione, orientata dall’efficiente timone delle idee chiare.

Per questo motivo auguro al lettore di proseguire il cammino di consapevolezza proposto in questo libro, conservando e confrontando ogni parola, ogni paragrafo e ogni capitolo con il proprio obiettivo, con la propria direzione, con il verso della propria Vita.

Filippo Rossi

Autore: Filippo Rossi
Pubblicazione: 2023
Pagine: 212
Prezzo: 25,00 €

ISBN: disponibile a breve

La Via della Luce

Questo libro nasce da un percorso di consapevolezza, della durata di una settimana proposto agli allievi della ONISON Evolution School e tenutosi a partire dal 9 agosto del 2021, un seminario dal titolo “la via della luce” che aveva l’obiettivo di illustrare un possibile percorso esistenziale orientato alla scoperta e alla ricerca della saggezza “illuminante”.

La bellezza di un titolo non è però che una seduzione, se non è anche uno strumento per accedere a dei contenuti che siano all’altezza della sintesi che gli annuncia, o che vadano anche oltre la capacità attrattiva delle parole dell’intestazione.

L’obiettivo che il testo si propone è quello di cercare di condividere un sapere che riguarda la via, il tragitto che amo anche chiamare “via della libertà”; denominazione che vuole metaforicamente alludere ai passi ed alle tappe di un viaggio immersivo nella dimensione reale dell’esistenza e delle sue finalità, cammino e traguardi ispirati dalle intuizioni del pensiero, dalla concretezza della ragione e meditati nell’ambiente riposto dell’anima.

Come in ogni mio approccio con gli allievi della scuola che ho creato, rivolgo ai lettori l’invito a verificare sempre tutto ciò che viene detto e tutto ciò che viene dato e a non dar seguito a nulla che non sia stato prima adeguatamente capito.

Devo questa sensata regola di vita al mio amato Maestro – che Dio lo benedica! – un criterio razionale che mi ha guidato, accompagnato, tenuto per mano in ogni istante nel mio percorso di ricerca interiore, aiutandomi a prendere coscienza e ad avere cognizione dei tanti errori da me commessi nel passato e a diventare oggi un uomo libero e consapevole, anche negli sbagli.

Ai lettori rivolgo quindi il monito che segue, quasi norma di lettura, presupposto indispensabile per affrontare questo testo: non si trascuri mai il principio di sottoporre al vaglio, ad un esame attento e minuzioso, ad un’accurata valutazione, ogni informazione da cui si è raggiunti; si faccia sempre in modo che nessuna proposizione sia accolta come verità rivelata e che la propria esistenza non sia mai passiva, mai soggetta a condizionamenti ideologici (e non solo); ogni idea ed ogni proposta teorica siano occasione d’indagine, spunto per andare oltre attraverso la riflessione, l’elaborazione ed il confronto, soprattutto nella pratica della vita quotidiana.

Un percorso di consapevolezza è tale e porta dei risultati certi, solo e soltanto quando le idee, le conoscenze che vengono trasmesse, si trasformano in azioni concrete, in cambiamenti tangibili, per quanto piccoli, nella propria vita.

Chiunque aspiri a dare contenuti profondi ed utili alla propria esistenza, stia lontano da coloro che cercano di instillare solo informazioni, idee e conoscenze astratte, senza suggerire o pretendere come obbligo irrinunciabile (cosa che avviene nella mia scuola) l’approfondimento, l’esercizio, la sperimentazione della visione proposta.

La Vita Reale è concretezza.

Inviaci la proposta del libro che vuoi pubblicare con noi